CENTRO POST ADOZIONE La luna e l'aquilone - L'adozione è un'impresa senza fine....
RSS Segui Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

Pediatria e psicoterapia nell'adozione
origini mancate...
L'importanza della relazione tra fratelli e sorelle adottate
questi benedetti legami....

Categorie

LEGAMI ADOTTIVI
pediatria e psicoterapia
powered by

Il mio blog

Pediatria e psicoterapia nell'adozione

Pediatria e psicoterapia: il confine nell'adozione
 
Le ricerche ci segnalno che il 35 % delle adozioni presenta problemi più o meno gravi (Chicoine, 2010).
Al di là dei possibili traumi subiti, delle ferite a cui il bambino è stato sottoposto, della capacità dei genitori di far fronte alle difficoltà che ci sono, vi è la possibilità di una risposta da parte del bambino/adolescente adottato di resilienza o di vulnerabilità.
 Nel caso di adozione un aspetto particolare viene giocato dall'interruzione della continuità del sè dove i genitori dovrebbero venir chiamati a contribuire,  elaborando le interruzioni senza diventarne complici.

origini mancate...

“Mamma, Papà, Vorrei vedere dove sono nato, sei d’accordo?”. Questo quesito può risvegliare nel genitore adottivo un vortice di dubbi e perplessità sul proprio ruolo genitoriale e quindi di riflesso anche sul sentirsi adeguato ad affrontare questa ennesima prova del percorso adottivo.
 

L'importanza della relazione tra fratelli e sorelle adottate

L'importanza delle relazioni tra fratelli e sorelle adottate.
 
La possibilità di adottare un gruppo di fratelli resta in funzione della disponibilità, i tempi di realizzazione, le possibilità, le aspirazioni a desiderare più di un bambino ma permette allo stesso tempo di realizzare un progetto di famiglia che preserva i legami esistenti. Infatti a volte la relazioni tra fratelli rappresenta proprio l'unica relazione normale esistente e che i bambini hanno potuto sperimentare. In questi casi l'adozione strappa qualcosa di prezioso che aveva funzionato prima. I genitori adottivi dovrebbero essere informati circa il valore della relazione tra fratelli anche quando adottano un bambino solo. Ci sono studi che dimostrano come il legame tra genitori e bambino adottato si rinforza quando essi affrontano insieme i problemi della relazione con i fratelli. Quando i genitori accolgono il vissuto, il dolore per la separazione. Il bambino sperimenta direttamente come i gneitori siano sensibili ai suoi bisogni. La maggiorparte dei bambini ha più di una figura verso la quale dirige il proprio comportamento di attaccamento. Tuttavia queste figure non sono equivalenti e in situazioni di particolare stress, è possibile ipotizzare che i fratelli possano costituire figure di attaccamento principali e non solo funzioni sociali utili per la solidarietà, l'allenaza, la competizione. Il legame può essere compensativo, ma se mancante può a volte compromettere un equilibrato sviluppo individuale.

questi benedetti legami....

“Cosa vuol dire creare dei legami? Aver bisogno l’uno dell’altro...Tu che fino ad ora per me non sei che un ragazzino uguale agli altri, grazie al legame sarai per me unico al mondo e io sarò per te l’unico al mondo” .
liberamente tratto da “ Piccolo Principe” di A. Saint-Exupéry.